Lisa Larsson, soprano
Camerata Rousseau & Leonardo Muzii
Felix Mendelssonh-Bartholdy
Aria da concerto "Infelice" (MWV H4) con violino solo
Ludwig v. Beethoven
Scena ed Aria op.65
Franz Schubert
Sinfonia n° 3

Orchestra: 2222.2200.Timpani.Archi (54322)

Heading 5

Diese Sängerin bringt Blumen aus Schweden in die Tonhalle" ("Questa cantante porta fiori dalla Svezia alla Tonhalle")

Neue Zuercher Zeitung, Jakob Steiner, 29.11.18

 

Il soprano svedese Lisa Larsson ha iniziato la sua carriera come flautista (MFA) e ha studiato canto a Basilea. Il suo primo ingaggio è stato all'Opera di Zurigo, dove si è esibita sotto diversi direttori d'orchestra tra cui Nikolaus Harnoncourt e Franz Welser-Möst. Dopo il suo debutto alla Scala di Milano sotto la direzione di Riccardo Muti, ha rapidamente sviluppato la sua carriera operistica internazionale, in particolare come interprete di Mozart, apparendo nei più prestigiosi teatri e festival europei.

 

Ha lavorato con importanti direttori e orchestre tra cui Claudio Abbado, Sir Colin Davis, David Zinman, Leonard Slatkin, Daniel Harding, Adam Fischer, Louis Langrée, Antonello Manacorda, Andrew Manze, la Filarmonica di Berlino, la Vienna Symphony Orchestra, l'Orchestre Philharmonique de Radio France, la Helsinki Philharmonic Orchestra, la Danish National Symphony Orchestra, la Royal Stockholm Philharmonic Orchestra, la Netherlands Philharmonic Orchestra, la NHK Symphony Orchestra e la Hong Kong Philharmonic Orchestra.

 

I punti salienti della sua impressionante discografia includono album di Mahler e Berlioz con Antonello

Manacorda e un CD di Haydn con Jan Willem de Vriend, i 'Quattro ultimi canti' di Strauss con Douglas Boyd, l'ottava sinfonia di Mahler con David Zinman, le opere di Mozart 'Don Giovanni' con Daniel Harding, 'Mitridate' con Adam Fischer, 'Il sogno di Scipione' con Gottfried von der Goltz, 'Jephta' di Händel con David Stern. Ha anche registrato numerose Cantate di Bach sotto Sir John Eliot Gardiner e Ton Koopman.

 

La scorsa stagione Lisa Larsson, insieme alla Tonhalle-Orchestra Zürich diretta da Lahiv Shani, ha presentato la prima mondiale del suo progetto "TRAUMREISE", un suo concetto su canzoni di Franz Berwald nell'orchestrazione di Rolf Martinsson. In seguito ha anche eseguito questo lavoro sia con la Royal Stockholm Philharmonic Orchestra che con la Helsingborg Symphony Orchestra in Svezia.

Gli impegni futuri sono per esempio l'Enescu Festival di Budapest; vari concerti in Svezia con per esempio Musik i Syd; Mahler Symphony no. 4 a Wroclav; Norrlansoperan; Camerata Zürich; Sundvall Chamber Orchestra; e diversi recital in Italia e Svezia.